Continua l’allenamento! seconda scheda

Com’è andata la ripresa al movimento dopo le feste ?
Hai eseguito il tuo allenamento, hai fatto il tuo primo passo ?

Bene, allora andiamo avanti…

E’ già pronto per te il 2° allenamento.  Ricorda che ora la cosa più importante è persistere, non mollare. Ci saranno momenti in cui preferirai non andare, restare al caldo, oppure non muoverti dal divano o da davanti alla tv, pc o tablet o playstation. Attento, questa è la merda che ti sta fottendo il cervello e il tuo corpo. Questa è la tua guerra e quelli sono i nemici che col la loro gradevolezza ti stanno rovinando, e nei tuoi momenti di lucidità tutto questo lo vedi, e lo vedi bene!

Quindi forza è ora….  vai a prepararti e inizia il tuo nuovo allenamento !!!  Allenamento 2

E se stai leggendo questo articolo ma ti sei perso il Primo Passo, nessuna paura, lo trovi qui: Allenamento 1 scarichi l’allenamento e sei pronto ad iniziare!

Il Cambiamento non si ferma, il cambiamento parte integrante della vita stessa!

 

 

 

Polpettine di ceci su letto di semi di sesamo e girasole, con contorno di verdure miste!

Questo sarà un nuovo appuntamento settimanale che proporrà ricette semplici e sfiziose, che hanno una denominazione comune a tutti quelli che le prenderanno in considerazione : la propria salute! Tutte le ricette che proporrò saranno prive di latte, burro, e olio in cottura,  quasi completamente senza i raffinati come farina bianca, zucchero bianco, sale bianco e altre accortezze che solo chi ha cominciato a pensare alla propria salute anche attraverso l’alimentazione potrà apprezzare veramente.

Queste ricette non vedono la realizzazione o la creatività di uno chef alla Gordon Ramsay, ma ben si di una persona come tutti voi, neo mamma, che si occupa della propria famiglia, che ha obiettivi lavorativi e che compatibilmente a tutto questo sa dare importanza e curare l’alimentazione sua e di conseguenza anche mia e della nostra piccola. Si esattamente lei è la mia compagna e nella vita farà tutt’altro che la cuoca.  Mi piace che sia tutto così, semplice, naturale, alla portata di tutti….dove tutti possono.
E se hai una ricetta carina e sfiziosa da proporre, inviamela, e sarò lieto di inserirla come prossima ricetta del  Blog!

POLPETTINE DI CECI:

Ingredienti:

380 gr di ceci freschi

1 cipolla piccola

1 spicchio di aglio

1cucchiaio di curcuma

prezzemolo fresco

1 uovo

5-6 cucchiai di faina di ceci

Esecuzione:

frullate tutti gli ingredienti insieme aggiungendo piano piano la farina di ceci fino a quando il composto sarà abbastanza compatto, aggiungere sale e un cucchiaio di olio di oliva . Dividete il composto in piccole palline, mettetele su carta da forno e infornare per 25 minuti a 180°. Servire con salsa thain o salsa di soia!

Provatela e fatemi sapere se vi è piaciuta! 

Da oggi un’importante collaborazione: la Biologa Nutrizionista Enrica Zaffini

E’ per me motivo di grande orgoglio presentare questa collaborazione, che ritengo fondamentale per dare un valore oggettivo a quello che da sempre sostengo nella potenza e importanza di una sinergia tra Attività Fisica e Alimentazione, che potremmo tradurre con due semplici parole : salute e benessere.
Alla base di ogni percorso serve conoscenza, e sotto questo aspetto oggi fisso un mattone.
Sarà quindi a disposizione a Riccione su appuntamento Enrica Zaffini, Biologa Nutrizionista. 
La sua presenza sarà un punto fermo all’interno dei miei percorsi e ci incuriosirà con un appuntamento fisso sul Blog dedicato al mondo e alla conoscenza dell’alimentazione e dell’alimento al fine di correggere errori e cattive abitudini.
Andiamo a conoscerla meglio : 
 IMG_2829 [474702]
Sono Biologa Nutrizionista, mi occupo di Nutrizione Clinica in vari ambiti, sia fisiologici che patologici, dal bambino all’adulto; formulo Terapie Nutrizionali Personalizzate, previa visita comprensiva di esame bioimpedenziometrico.
Ma chi è il Biologo Nutrizionista? L’unico professionista per cui esiste una norma giuridica che gli riconosce le competenze necessarie a valutare i fabbisogni nutrizionali e a prescrivere diete, conseguenti alla valutazione, senza il bisogno dell’approvazione del medico, a differenza del dietista, operatore sanitario che per legge può operare esclusivamente su indicazione di un medico o di un biologo nutrizionista (La legge 396/67, art.3, lettera B attribuisce alla competenza del Biologo la valutazione dei bisogni nutritivi ed energetici dell’uomo, degli animali e delle piante”).Non amo la parola “dieta”, mi piace piuttosto parlare del suo significato: etimologicamente ci riporta a termini quali regime, stile, tenore di vita, pertanto dieta è sinonimo di alimentazione equilibrata e consapevole. Obiettivo primario delle mie terapie nutrizionali è appunto, quello di mangiare con piacere e responsabilmente: oggi giorno ci troviamo sempre più spesso travolti da stili di vita frenetici e stressanti, che ci fanno perdere di vista l’importanza di quelle che sono le reali esigenze del nostro organismo; il mio ruolo è quello di aiutare i miei pazienti a migliorarsi e curarsi tramite terapie nutrizionali personalizzate, in modo da poter affrontare ogni giornata al massimo delle proprie potenzialità e seguendoli verso uno stato di maggior benessere psico fisico.Lo sport, uno stile di vita. Avendo un passato da nuotatrice agonista, questo era proprio il mio mondo, doverlo abbandonare, per cause di forza maggiore, non è stato affatto facile. Mi sento quindi di poter affermare con decisione che attività fisica ed alimentazione sana ed equilibrata sono due variabili importanti per la salute, per cui l’una non può prescindere dall’altra; mantenersi attivi aumenta la quantità di energia consumata, fatto fondamentale per il controllo del peso corporeo. Infatti l’obiettivo secondario delle mie terapie nutrizionali, ma non per questo di minor importanza, è pertanto quello di affiancare alla terapie nutrizionali movimento sia esso il più possibile specifico e seguito da chi è di competenza; ricordatevi che con l’aumentare dell’età il metabolismo rallenta, e la necessità di muoversi di più e mangiare in modo equilibrato per mantenere costante il bilancio energetico, viene ad essere una prerogativa fondamentale.
Per questo io e Simone saremo da oggi la squadra di professionisti che vi aiuterà a raggiungere il vostro obiettivo di benessere!
Enrica Zaffini

Salute, business e responsabilità

La scienza procede grazie alla ricerca, ma i ricercatori vengono continuamente messi alla gogna dall’ignoranza. L’evoluzione della tecnologia e della scienza ha permesso e permette sempre nuove scoperte che giorno dopo giorno ricevono conferme.

La stupidità sta nel mettere in dubbio la scienza solo per ciò che non ci piace o è scomodo da accettare, perchè viene sempre troppo facile accettare ciò che permette e concede comodità e pigrizia, ma molto più difficile è mettere in dubbio qualcosa che fa parte delle nostre abitudini….capire che “si è sempre fatto così” non equivale a “è giusto e ci fa bene”!

Molte ricerche impiegano anni per essere avvallate dalla medicina forense, e quando dico anni parlo anche 20/30 anni, per poi passare dalle infamie su quella ricerca alla premiazione di quella scoperta. Ecco questo mi sembra oltremodo stupido.


Prendiamo la salute, che nel mio ambito, è un tema che che mi sta molto a cuore.

La salute o meglio la poca salute produce soldi e questi purtroppo controllano molto di più le nostre vite che il buon senso. Esempio :

“gira la pubblicità di un protettore di acidità gastrica, che recita che mangiare velocemente produce reflusso gastrico e per tanto ti propongono questo medicinale da banco, che ovviamente ha nella sua assunzione diversi effetti collaterali come da bugiardino.” ora il pensiero mi sovviene automaticamente, il messaggio giusto sarebbe : “NON MAGIARE TROPPO VELOCEMENTE, EVITERAI COSI’ PROBLEMI GASTRICI E ALTRI PROBLEMI INTESTINALI.” Comprendo la difficoltà di tale ragionamento ma vi assicuro che funziona. Funziona essere intelligenti.

Cosa voglio dire :

Voglio dire che passa per una scoperta sensazionale un medicinale di questa entità, ma se invece viene scoperto che il LATTE VACCINO è dannoso per il nostro organismo fino a portare nel tempo diversi e potenziali gravi problemi, ecco che questa scoperta viene messa alla gogna.

Questo banale esempio lo potrei moltiplicare all’infinito sulla comunicazione commerciale che viene usata subdolamente facendola passare per un reale interesse verso la tua salute.

Appare molto chiaro che la salute è un vero e proprio Business. Appare molto chiaro che tu sei il custode della tua salute, ma non solo, hai il compito, il dovere, il diritto, la necessità di salvaguardare la salute dei tuoi figli.

Voglio portarti a ragionare con la tua testa, a informarti, a farti un’opinione delle cose, che può anche essere contraria a ciò che l’informazione ufficiale ci impone.

E tu? Vuoi pensare fuori dalla scatola?

pensare-fuori-dalla-scatola1

 

Functional Group!!

Ore 8:30
Good Morning Functional Group.
È il nuovo appuntamento del Lunedì e Mercoledì Mattina…Un Buongiorno potente !!!

E’ l’allenamento 100% Functional Training e si svolge all’interno di una sala attrezzata. Prende in considerazione tutti gli aspetti fondamentali e utili per una migliore condizione di equilibrio fisico e psico-fisico. Forza e resistenza, equilibrio e flessibilità, sono le caratteristiche che vedrai migliorare volta per volta. Dimagrimento, tonificazione e prestazione atletica sono gli obiettivi che andrai inevitabilmente a raggiungere.

Una ritrovata e crescente Autostima è il più bel effetto collaterale che subirai.

 Il percorso vede 12 allenamenti + 2 di recupero a fine corso che poi verrà rinnovato da chi vorrà proseguire.

Per info, prezzi e prenotazioni scrivere a : personaltrainer@simoneravalli.it

  12507695_769382793165968_5854206990820220291_n12495224_768688859902028_1096284871676690796_n12522932_768688989902015_4371089735002521508_n

 

 

 

 

 

 

 

 

Trasformazioni: i risultati di G.

La soddisfazione nel ricevere un messaggio come questo è davvero impagabile, la mia motivazione si nutre anche di questo. Ed è con grande orgoglio che vi mostro i risultati di G.

“caro Simone, non finirò mai di ringraziarti! nonostante dopo la gravidanza fossi tornata con molta facilità al mio peso iniziale, il mio corpo era diverso da prima, non avevo più la stessa tonicità, il peso era distribuito in maniera differente e, come abbiamo visto insieme con le misurazioni, la massa grassa aveva sostituito quella magra! ti mando questa foto perchè sono passati solo 3 mesi dall’inizio degli allenamenti ma il risultato è per me incredibile, non pensavo che sarei tornata così in forma. Hai reso ogni allenamento diverso, divertente anche se faticosissssimo! ma il tempo scorreva veloce 🙂  mi hai motivato, aiutata ad essere costante. Sei un vero professionista !!

 

FullSizeRender [292840]

 

Questa testimonianza come altre che condividerò con voi hanno al loro interno una partenza travagliata, fatta di scetticismo misto demotivazione, che solo grazie ai risultati e alle nuove sensazioni, allenamento dopo allenamento andremo a sgretolare senza lasciarne alcuna traccia. È per questo che ci tengo a condividere queste testimonianze, perchè voi dovete saperlo, dovete saperlo che è possibile, dovete sapere che ci riuscirete, dovete però sapere che spetta solo da voi il primo passo.

G. ha ottenuto un risultato molto importante, ha ritrovato la sua autostima oltre alla sua forma. È stata incredibilmente costante e determinata e questo decisamente accelera ogni forma di percorso. Al primo rilievo quasi non ci credeva ma al secondo rilievo la conferma è stata ai suoi occhi incredibile. L’atteggiamento psicologico positivo l’ha trasformata in una macchina da guerra.

Grazie per avermi permesso di condividere il tuo messaggio .

Quanto amo il mio lavoro !

Alimentazione Corretta: il primo passo

L’ALIMENTAZIONE
Che tema incredibile questo.

E’ davvero un momento storico per il mondo inerente l’alimentazione.
Siamo bombardati ogni giorno da milioni di informazioni, sotto forma di pubblicità, consigli, articoli da rivista, mode del momento, vendita di integratori miracolosi, pseudo invenzioni di pillole magiche alla pari della miglior pozione alla Mago Merlino.
La realtà è purtroppo molto venale e materiale, l’alimentazione è più che mai diventata commerciale , un imponente business dove, per il soldo, la qualità e la salute scadono all’ ultimo posto sulla scala dei valori.
In questo caso vediamo camici bianchi di biologi e chimici, usare la scienza al solo scopo di trovare l’alimento perfetto dal gusto perfetto che crea una perfetta dipendenza per riportare il consumatore al successivo acquisto. E’ una realtà diventata molto complicata, anzi precisiamo, resa molto complicata, perché anche in questo caso la semplicità si trasforma nella soluzione.
Non entrerò nel dettaglio, o per lo meno non oggi, di evidenze scientifiche sulla correlazione tra alimentazione e salute, ma una cosa è ormai ovvia, è necessario un cambio di tendenza se si vuole mantenere in salute il proprio organismo, ma ancor di più è necessario accettare il cambiamento per educare i nostri figli ad una alimentazione sana che li aiuterà a stare lontani da tutte quelle patologie che tutti i giorni riempiono gli ospedali e che aimè vede sottolineata una preoccupante crescita di bambini nei reparti pediatrici. In troppi casi la nostra ignoranza macchierà in modo indelebile il loro futuro.

Pertanto oggi quello che deve apparire evidente, è che siete voi ad avere in mano la vostra salute, siete voi con le vostre abitudini a portarvi ad un buon stato di salute e benessere piuttosto che portarvi verso la malattia e il disagio.

Primo Passo:
E’ il momento di smettere di raccontarsela in ogni salsa ( per restare in tema), serve l’intelligenza di accettare e di applicare un cambiamento.
Il Primo passo potrebbe essere proprio quello di arrendersi all’evidenza e di scegliere la conoscenza invece che la patetica frase che recita : di qualcosa si dovrà pur morire.
Approfondite le vostre conoscenze, informatevi cercando fonti attendibili scientifiche e riconosciute.
Parte del Primo Passo sarà quello di iniziare a leggere gli ingredienti di ciò che comprate, questo porterà alla luce o meglio ai vostri occhi quante schifezze vengono utilizzate per fare un prodotto che con una ricerca un po’ più accurata potreste trovare con la metà e a volte anche meno di ingredienti.
Come inizio credo proprio che abbiate il vostro bel da fare.
Quindi forza ! E se hai già prodotto la prima scusa te lo dico io : è una stronzata !

Restate collegati perché nel prossimo post ci sarà il Secondo Passo e sarà molto interessante perché entreremo sempre più nella quotidianità delle vostre giornate.

Come dimagrire dopo le feste natalizie: comincia l’allenamento!

Ripartire dopo le Feste Natalizie non è mai troppo semplice, soprattutto per chi si concede eccessi e stravizi durante tutto l’anno per poi semplicemente eccedere ed esagerare proprio durante queste Festività, giustificando l’aumento di peso causa Natale.
Possiamo facilmente tradurre che queste scuse piuttosto subdole ed ingannevoli in realtà non faranno altro che colpire la medesima persona che le racconta. TE !
Si perché la dote della menzogna, la scusa sempre pronta, la giustificazione incondizionata è in realtà una pratica molto molto comune. Questa non è che “ la morte dell’autostima”.

Esaminata la vostra coscienza, presi da un momento di lucidità, nulla potrà negare l’evidenza :
è ora di alzare il culo e MUOVERSI !

Bene se sei arrivato a questo punto allora potrai proseguire questa lettura in modo utile. Perché dici ?
Perché ora ti sottoporrò un semplice percorso che ti aiuterà a ripartire, al fine di riprendere in mano la tua forma fisica, ma ancor di più la tua autostima.
L’attività fisica è un farmaco che somministrato con costanza ti porterà benefici a tutto l’organismo creando un incredibile equilibrio psico-fisico.

Sei pronta/o !?
Cominciamo…Ecco cosa prevede la tua prima settimana di allenamento:

Allenamento 1

Se questi movimenti sono per te complicati e non li hai mai fatti o non senti di farli correttamente, non preoccuparti, presto arriveranno i tutorial di ogni singolo esercizio e li troverai qui.

Esegui questo allenamento per 3 volte in una settimana, sarai così pronto al prossimo circuito.

Complimenti hai fatto il 2° passo all’interno del tuo cambiamento. Il 1° è stato quello di decidere di cambiare.
C’è una cosa che imparerai presto e che ti riempirà di soddisfazione : imparerai a non mollare !

Fammi sapere come è andata questa prima settimana e seguimi per continuare con i prossimi consigli ed allenamenti!