TimeOut.Training Story

Ripercorrendo i passi 
da Simone Ravalli Personal Trainer
a TimeOut.Training s.r.l.s.

Porca Paletta !!!! sono già passati 10 anni da quando ho sognato e quindi deciso cosa volevo davvero fare da grande…
Il tempo inesorabilmente ti ricorda sempre chi sei e cosa hai fatto, se sei stato solo chiacchiere o hai concretizzato.

Sono Simone Ravalli, fondatore di TimeOut.Training ma ancor prima sono  un Personal Trainer, ma ancora prima un Papà e prima ancora un Compagno, e ancora ancora prima un Uomo.
E’ inevitabile riflettere sul proprio vissuto umano e professionale, guardandosi indietro per vedere quanta strada hai fatto, sapendo di doverne fare ancora tanta.
Come Uomo sono fiero di me. Come Compagno mi sento decisamente fortunato di avere una grande donna al mio fianco. Come Papà mi sento grato ma non mi sento mai abbastanza, vorrei una vita per fare solo il Papà. Come Personal Trainer mi sento speciale, potrei dire quasi in debito con il mio Lavoro, mi ha dato davvero tanto e spero di restituire con gli interessi l’amore e la passione che è stato capace di infondere in me.
Come fondatore di TimeOut.Training mi sento ORGOGLIOSO.

TimeOut è un progetto nato da una produzione continua di sogni, sogni che hanno visto l’inizio della loro realizzazione dall’interno di un garage… che mi hanno portato poco più di un anno fa alla realizzazione di esso.

Sembra una favola ???
Si lo è… è la Mia !

TimeOut è molto giovane ma senza dubbio può essere considerata un piccolo prodigio.
Pochi leziosismi, tanta sincerità, una fondamentale empatia, un incredibile ambiente piacevole e divertente, una vincente presenza e collaborazione tra professionisti, innovazione – sogni – risultati – obiettivi.
PROFESSIONALITA’ e RISPETTO.

Non avrei mai realizzato tutto questo se non fosse per l’incredibile quantità di errori che ho commesso nella mia vita. Fallimenti che mi hanno reso sempre più forte e hanno sancito in modo inequivocabile chi mi è sempre stato accanto, sempre e comunque: LO SPORT !
Mi ha curato coccolato e maltrattato quando serviva.
Tutto questo mi ha reso sempre più selettivo, sempre più esigente con me stesso, sempre più capace di capire chi e cosa volevo nella mia vita.

Una bellissima famiglia, 3 bellissime Bimbe, una bellissima e incredibile donna: loro la mia fonte di motivazione giornaliera. Avere tutto questo è già un grande dono, ma senza dubbio l’ho voluto e ho lottato.

Quest’hanno è stato un grande anno, che ha visto un grande passo avanti…
ora IO siamo NOI da Settembre 2018 TimeOut. Training è diventata s.r.l.s. e per questo posso solo essere ancora più orgoglioso di avere a fianco e condividere questo bellissimo progetto Renny Biancanelli.

Perchè racconto tutto questo ?
Perchè se volete capire cosa faccio, cosa facciamo, dovete sapere chi sono.
Non è usuale lo so.

Quello che facciamo è senza dubbio frutto di passione e amore per le persone che ci scelgono meritando così di ricevere sotto forma di competenza e professionalità, tutto il nostro impegno e dedizione.
Ogni singola persona ha un suo vissuto:difficoltà, paure, e sogni che troppe volte sono rinchiusi in un cassetto.

Il cambiamento è Vita, il Movimento è il mezzo.

Infondiamo fiducia nelle proprie capacità, rendiamo forti e resistenti.
O meglio questo è ciò che appare, la realtà è che Tu sei molto di più capace molto più forte di quello che pensi…. e Noi te lo dimostriamo !

 

Ora dovrei parlare di tecnicismi, work-out pazzeschi, concetti e rilevanze  scientifiche…. ma questo lo fanno tutti, ne sono piene le bacheche e le riviste…quindi ora TimeOut ! …prendo una tisana allo Zenzero e torno a fare il mio lavoro.
Ti aspetto… perchè sono fiducioso che anche questo servirà ad avvicinare qualcuno al proprio potenziale. IO so che l’impossibile non esiste, IO so che a priori tu vali di più delle attenzioni che non ti dai.

www.timeout.training

Simone Ravalli Personal Trainer
info@timeout.training
+39 392 0467711

 

 

Scegliere…voce del verbo Ama te stesso.

E’ sempre una questione di scelte. Lo è sempre stato. E così sarà. Scegliere NON è facile, NON LO E’ MAI. Scegliere se stessi e mettere da parte qualcos’altro o qualcun altro è di fatto una prova di coraggio.

Tuttavia c’è qualcosa di sbagliato in molte scelte:
-quando le scelte sono dettate dalla pigrizia;
-quando scegli sempre la scorciatoia;
-quando scegli di non lottare per ciò che è giusto;
-quando scegli di non batterti per Te stesso;

 

Non è facile ed è giusto che non lo sia, e non c’è niente da rimproverarsi…

Ciò che invece E’ GIUSTO… è non arrendersi nonostante tutto.
Nonostante tu abbia fallito una volta o più volte.
Nonostante tu non abbia una vita facile (vita facile che nessuno ha!),
nonostante tutte le tue responsabilità di Lavoro, Famiglia, Figli… ti facciano sembrare impossibile pensare a Te stesso;
nonostante il tempo non sia sufficiente per fare tutto quello che dovresti e che vorresti fare…

NONOSTANTE TUTTO NON DEVI ARRENDERTI !!

Perché devi sapere, devi essere cosciente che ogni giorno c’è chi ce la fa e ce la sta facendo.
Loro devono essere il Tuo esempio, loro all’interno della loro Vita complicata, incasinata, frenetica…
LORO HANNO DECISO di FARCELA.

Dovrai farcela ogni giorno e ogni giorno dovrai essere Migliore.
Dovrai farcela a rialzarti ogni volta che cadrai col culo a terra
.Dovrai allenarti a rialzarti sempre più velocemente perché cadere sarà parte del Tuo percorso, perché sarà questo che darà il vero valore a ciò che otterrai durante questo percorso.
“Farcela” obiettivamente cosa significa ???

Farcela è rinascere, farcela è tornare ad Amare te stesso, farcela significa ritrovare la potenza dell’autostima, farcela significa tornare ad avere voglia di vivere…e di vivere davvero alla grande stavolta.

Ma “FARCELA” NON E’ MAI UN PUNTO DI ARRIVO.
Dovrai farcela perché se hai deciso Cambiare, questa sarà la tua unica volontà. E davanti alla VOLONTA’ sappiamo bene cosa succede.
Davanti alla Volontà l’universo si inchina e rende Possibile l’impossibile.

Ora scegli con consapevolezza:
Decido di cambiare oppure torno a produrre nuove ed efficacissime scuse?

Simone Ravalli
Personal Trainer

Quando chiedere aiuto…?

Nella vita di tutti noi, dal più forte al più debole, c’ è stato almeno un momento, almeno una volta in cui avremmo voluto chiedere, urlare, avere…..AIUTO !

Per i più orgogliosi è una parola terribile, una parola che fa paura. Una categoria della quale purtroppo faccio parte.

C’è chi ostenta sempre una pacata serenità, una calma ed un controllo apparente, una felicità di facciata che è importante mostrare agli altri ma molto lontana dal viverla realmente.

Ci sono i caratteri deboli, che credono di essere in grado di poco o nulla, che hanno paura di un cambiamento perché quel cambiamento significa uscire allo scoperto e vivere al di fuori della loro zona di confort, al di fuori delle loro abitudini, al di fuori delle loro scuse.

Ma ci sono anche le persone che al momento giusto, forse quando hai o sai cosa significa toccare il fondo, si mostrano e chiedono aiuto. Queste persone amano se stesse!
Queste persone siamo tutti noi di ogni categoria esistente se così si può dire.

225199_181649851884175_2468108_n [513475]
E’ quando si arriva a quel punto che ci si rende conto che un aiuto è solo un ulteriore dimostrazione di forza, quasi a dire a se stessi :” io non ti abbandono, io troverò il modo per ritrovare la giusta strada… io non ti abbandono!” ed è proprio questa l’occasione per riprendere in mano tutte le proprie caratteristiche più forti, per scoprire di essere incredibilmente forti.

Non può essere questo un gesto umiliante.
Andare oltre il proprio orgoglio, oltre le proprie paure, oltre le proprie scuse è il primo passo verso un cambiamento che porterà nuova forza e capacità a te stesso, al tuo carattere, al tuo essere, perché tu sei……tu sei molto di più e meglio del valore che in certi momenti ti dai.

Quindi provaci, metti da parte tutto tranne te stesso, prenditi per mano e agisci.
Ora devi prendere una direzione che sia diversa da quella che hai sempre tenuto.
Se fai sempre le stesse scelte non potrai mai pretendere nulla di diverso.
Per Cambiare devi decidere di Cambiare

 

559878_10152040862820984_1496319837_n [513476]

 

Motivazione… e gli obiettivi si trasformano in risultati!

La Motivazione.

Che tema fantastico , forse in assoluto il mio preferito.
Ogni cosa che decidiamo, facciamo, scegliamo passa attraverso questa espressione: Motivazione !
Vediamo cosa racconta wikipedia da un punto di vista tecnico della spiegazione, alla domanda cos’è la Motivazione.  “La motivazione è l’espressione dei motivi che inducono un individuo a compiere o tendere verso una determinata azione. Da un punto di vista psicologico può essere definita come l’insieme dei fattori dinamici aventi una data origine che spingono il comportamento di un individuo verso una data meta; secondo questa concezione, ogni atto che viene compiuto senza motivazioni rischia di fallire. La motivazione svolge fondamentalmente due funzioni: attivare e orientare comportamenti specifici. Nel primo caso si fa riferimento alla componente energetica di attivazione della motivazione. Nel secondo caso si fa riferimento alla componente direzionale di orientamento.”

Sembra essere chiaro ed evidente che grazie alla Giusta o Scarsa motivazione un obiettivo, qualsiasi esso sia, possa essere raggiunto o meno.
Grazie ad essa possiamo attivare la nostra più grande espressione di forza in senso fisico come in senso psicologico. La Motivazione a seconda della forza con la quale la proviamo, permette di ottenere anche ciò in molti casi viene definito erroneamente impossibile. Personalmente definisco la Motivazione un sentimento profondo che ti spinge ad ottenere cose impensabili, a resistere a situazioni indicibili, a raggiungere risultati che sulla carta non possono essere nemmeno calcolati.
E’ altrettanto incredibile come di fronte ad un atteggiamento motivato e propositivo, ogni cosa ci capiti non diventa altro che un valido strumento per proseguire ed ottenere quanto prefissato, o al presentarsi di un problema esso venga agevolmente spazzato via.

Indubbiamente tanto è vera tale espressione di forza data dalla motivazione, tanto è vero l’esatto opposto. In assenza di motivazione siamo poco più che dei soprammobili inermi davanti agli eventi che andiamo a subire totalmente.

Sono certo che sapete di cosa parlo.

12736060_10153212053962294_385837695_n [46664]

Ora però la domanda è: “e come faccio ad accendere la Motivazione ??”

Ecco la risposta per nulla semplice ne scontata.
La motivazione deve essere nutrita.
La motivazione ti spinge a compiere un azione (volontà)  che se non assecondata, pian piano, si spegne.
L’azione produce risultato, il risultato produce endorfine, le endorfine creano una forma di dipendenza da ciò che ci fa stare bene, ecco che ritroviamo l’autostima che a sua volta crea un vero e proprio carico motivazionale che a questo punto verrà automaticamente trasformata in volontà, la volontà di sentirsi ancora così bene, così soddisfatti di quanto si è fatto, orgogliosi di sè, a tal punto che quando si presenterà un ostacolo, un fallimento, una battuta d’arresto……è in quel momento, grazie a quel percorso, grazie a tutta quella strada fatta, è in quel momento che troverai e avrai la forza di alzarti per ripartire più forte di prima.

– Quando si agisce cresce il coraggio, quando si rimanda cresce la paura –

Non attendere oltre. Alza il culo e diventa ciò che vuoi essere!

Functional Group!!

Ore 8:30
Good Morning Functional Group.
È il nuovo appuntamento del Lunedì e Mercoledì Mattina…Un Buongiorno potente !!!

E’ l’allenamento 100% Functional Training e si svolge all’interno di una sala attrezzata. Prende in considerazione tutti gli aspetti fondamentali e utili per una migliore condizione di equilibrio fisico e psico-fisico. Forza e resistenza, equilibrio e flessibilità, sono le caratteristiche che vedrai migliorare volta per volta. Dimagrimento, tonificazione e prestazione atletica sono gli obiettivi che andrai inevitabilmente a raggiungere.

Una ritrovata e crescente Autostima è il più bel effetto collaterale che subirai.

 Il percorso vede 12 allenamenti + 2 di recupero a fine corso che poi verrà rinnovato da chi vorrà proseguire.

Per info, prezzi e prenotazioni scrivere a : personaltrainer@simoneravalli.it

  12507695_769382793165968_5854206990820220291_n12495224_768688859902028_1096284871676690796_n12522932_768688989902015_4371089735002521508_n

 

 

 

 

 

 

 

 

Come dimagrire dopo le feste natalizie: comincia l’allenamento!

Ripartire dopo le Feste Natalizie non è mai troppo semplice, soprattutto per chi si concede eccessi e stravizi durante tutto l’anno per poi semplicemente eccedere ed esagerare proprio durante queste Festività, giustificando l’aumento di peso causa Natale.
Possiamo facilmente tradurre che queste scuse piuttosto subdole ed ingannevoli in realtà non faranno altro che colpire la medesima persona che le racconta. TE !
Si perché la dote della menzogna, la scusa sempre pronta, la giustificazione incondizionata è in realtà una pratica molto molto comune. Questa non è che “ la morte dell’autostima”.

Esaminata la vostra coscienza, presi da un momento di lucidità, nulla potrà negare l’evidenza :
è ora di alzare il culo e MUOVERSI !

Bene se sei arrivato a questo punto allora potrai proseguire questa lettura in modo utile. Perché dici ?
Perché ora ti sottoporrò un semplice percorso che ti aiuterà a ripartire, al fine di riprendere in mano la tua forma fisica, ma ancor di più la tua autostima.
L’attività fisica è un farmaco che somministrato con costanza ti porterà benefici a tutto l’organismo creando un incredibile equilibrio psico-fisico.

Sei pronta/o !?
Cominciamo…Ecco cosa prevede la tua prima settimana di allenamento:

Allenamento 1

Se questi movimenti sono per te complicati e non li hai mai fatti o non senti di farli correttamente, non preoccuparti, presto arriveranno i tutorial di ogni singolo esercizio e li troverai qui.

Esegui questo allenamento per 3 volte in una settimana, sarai così pronto al prossimo circuito.

Complimenti hai fatto il 2° passo all’interno del tuo cambiamento. Il 1° è stato quello di decidere di cambiare.
C’è una cosa che imparerai presto e che ti riempirà di soddisfazione : imparerai a non mollare !

Fammi sapere come è andata questa prima settimana e seguimi per continuare con i prossimi consigli ed allenamenti!